Réseau scientifique de recherche et de publication

[TERRA- Quotidien]
Accueil > Index > Auteurs > Andreani Monia

Monia Andreani

philosophe, Univ. per Stranieri di Perugia, Italie


Fiche auteur détaillée

Publications

LIBRI

Monia Andreani, Il Terzo incluso. Filosofia della differenza e rovesciamento del platonismo, Roma, Editori Riuniti, 2008, prefazione di Luigi Alfieri. (Recensione di Alessandra Morini per la Rivista Web di Recensioni filosofiche www.recensionifilosofiche.it n.43/ ottobre 2009). SAGGI /ARTICOLI

- M. Andreani, Anatomia politica dell’orrore. La questione della vulnerabilità e la figura dell’inerme in Judith Butler e Adriana Cavarero, in Differenza e Relazione. L’ontologia dell’umano nel pensiero di Judith Butler e Adriana Cavarero, a cura di L. Bernini e O. Guaraldo, Ombre corte, Verona, 2009, pp. 39 – 65.

M. Andreani, voci : Differenza sessuale, Filosofia della narrazione, Gender, Ontologia relazionale, Performatività di genere, Unicità incarnata, in Differenza e Relazione. L’ontologia dell’umano nel pensiero di Judith Butler e Adriana Cavarero, a cura di L. Bernini e O. Guaraldo, Ombre corte, Verona, 2009, pp. 137– 146.

- M. Andreani, “Stragi, furore e morti. Il cantico di guerra alzate o forti !” : metafore del potere e donne violente nel melodramma, in Nuova DWF, n. 3 2009, pp. 32 - 38.

- M. Andreani, Anatomie politique de l’horreur : à propos de Adriana Cavarero, Orrorismo, in Rue Descartes, Revue du Collège International de Philosophie, n. 62 - Terreurs et Terrorismes, PUF, pp. 109 – 111.

- M. Andreani, La quarta persona del singolare : ontologia ed etica in Gilles Deleuze, per il Volume Stato e Società nella crisi del moderno II, a cura di M. Schiavi, Fondazione Centro Studi Campostrini, Verona, 2008, pp. 75 – 89.

- M. Andreani, Bioetica, Etica femminista, Tecniche della riproduzione assistita, voci monografiche per il Glossario : Lessico della differenza, curato da A. Ribero, Regione Piemonte, 2007.

- M. Andreani, Genealogia dell’unione d’amore come accesso alla verità : l’amore vero e giusto, in M. Costa (a cura di), Metamorfosi del matrimonio e altre forme di convivenza affettiva, Bonomo Editore, Bologna, 2007, pp. 79 – 98.

- M. Andreani, “Abitare il limite”, in Atti del Festival Filosofia Pensieri in piazza di Pinerolo, Ass. Cult. Stranamore, Pinerolo (TO), 2006, pp. 105 – 113.

- M. Andreani, Luce Irigaray, Adrienne Rich, Monique Wittig, voci monografiche per l’Encyclopedia of Contemporary Queer Culture, edited by D. Gerstner, Routledge, New York, 2006.

- M. Andreani, “The body as a borderline phenomenon. A rereading of the Pandora myth” in ‘Corporeal Inscriptions’ edited by E. Lorek-Jezinska e K. Wieckowska, Nicholas Copernicus Press, Poland, 2005, pp. 85 – 94.

- M. Andreani, “Chora il terzo genere nella cosmologia del Timeo platonico” in ‘Annali di studi religiosi’ n. 5/2004 dell’Istituto Trentino di Cultura – Centro per le Scienze Religiose, Edizioni Dehoniane, Bologna, 2004, pp. 245- 257.

- M. Andreani, Elaborazione in rete e rete in elaborazione : il progetto Unidiversità, in “Sofia. Materiali di filosofia e cultura di donne”, n. 6-7- 2003, Roma, pp. 95 – 97.

- M. Andreani, “Cartografie umane e biopolitica nei Balcani” in ‘Sconfinare : differenze di genere e di culture nell’Europa di oggi ’ a cura di L. Piccioni, Trieste, Edizioni Goliardiche, 2002, pp. 43 - 72.

- M. Andreani, “Pensiero delle donne in filosofia. Il caso italiano” in ’Gli Studi delle Donne in Italia. Una guida critica’, a cura di P. Di Cori e D. Barazzetti, Roma, Carocci, 2001, pp. 259 - 276.

- M. Andreani, “Tra chora ed hystera : immagine e differenza sessuale in una lettura di Platone” in ’Il pensiero e l’immagine’ a cura di L. Piccioni e R. Viti Cavaliere, Roma, Edizioni Associate, 2001, pp. 144 - 161.

IN USCITA
- M. Andreani, Problematiche teorico-politiche della democrazia deliberativa, in R. Marini, Altri flussi. La comunicazione politica degli attori non partitici, di prossima pubblicazione.
- M. Andreani, voce Rada Ivekovic per il le Dictionnaire des Créatrices, curato da Béatrice Didier, Mireille Calle-Gruber, Antoinette Fouque, Editions des Femmes (en 4 vol.).

IN COLLABORAZIONE
- N. Barbini, G.G. Beretta, M.P. Minnucci, M. Andreani, ‘Assenteismo dal lavoro : analisi dell’ultimo trentennio in Italia’ [Absenteeism from work : analysis of the last thirty years in Italy], in Difesa Sociale, N. 1-2, 2003, pp. 127 – 142.

- N. Barbini, G.G. Beretta, M.P. Minnucci, M. Andreani, ‘L’assenteismo dal lavoro nei diversi settori produttivi marchigiani’ [Absenteeism from work in the various sectors of production in the Marches region], in PRISMA, n. 27, 2004, pp. 99 – 104.

- N. Barbini, R. Squadroni, M. Andreani, ‘Gender differences regarding perceived difficulties at work with age’, in Giovanni Costa, Willem J.A. Goedhard, Juhani Ilmarinen, (eds), Assessment and Promotion of Work Ability, Health and Well-being of Ageing Workers, ICS, Elsevier, 2005, pp. 49 - 54.

- N.Barbini, G.G. Beretta, M.P. Minnucci, M. Andreani, The main illnesses causing absence from work. Analysis of the INPS data bank, in Giornale Italiano di Medicina del Lavoro ed Ergonomia, 2006 Jan-Mar ; 28(1):14-19.

- N. Barbini, R. Squadroni, M. Andreani, ‘Working under time pressure : un increasing risk for women’s health ?, IV International Congress Wome Work and Health, Delhi 2005, book of abstracts, p. 216.

PUBBLICAZIONI ON LINE
- Ha collaborato con la International On-line Review del Network Europeo Immaginare l’Europa (www.imageuro.net) :
- M. Andreani, Strane cartografie di guerra e di pace nei Balcani, n.0, www.imageuro.net Intervista a Rada Ivekovic (Département de Philosophie, Université Paris 8) : “I Balcani non sono altrove” realizzata assieme ad Alessandra Vincenti, n.1, www.imageuro.net . Il testo dell’intervista è stato pubblicato anche in un CD ROM curato da Immaginare l’Europa e da Connect (Initiative Education and Culture in Europe) dal titolo “Mediterr@neo. Identità e differenze nella cittadinanza europea. Identity and differences in European citizenship”. 2002

RECENSIONI

- Ha collaborato stabilmente con la rubrica Recensioni di SWIF (www.swif.it) : nel numero di settembre 2003 della sezione recensioni tematiche del sito, interamente dedicato alle Teorie della giustizia, è stata pubblicata la recensione a Ian Carter, L’idea di eguaglianza, Feltrinelli, 2001 ; nel numero di dicembre 2003 è stata pubblicata la recensione a Rosi Braidotti, In Metamorfosi, Feltrinelli, 2003. Nel numero di giugno 2004 è stata pubblicata la recensione a Elena Pulcini, Il potere di unire. Femminile, desiderio, cura, Bollati Boringhieri, 2003.
- Recensione a Alain Badiou, Il secolo, Feltrinelli, Milano, 2006, per la rivista Filosofia Politica, N.1/2008 Disobbedienza, pp. 164 – 166. Recensione a Michel Foucault, Le gouvernement de soi et des autres, Cours au Collège de France 1982 – 1983, Gallimard, Paris, 2008, per la rivista Filosofia Politica, n. 2/2009, pp. 273 – 276. Recensione a Luigi Alfieri, La stanchezza di Marte. Variazioni sul tema della guerra, Morlacchi, Perugia, 2008, per il Sito della Società Italiana di Filosofia Politica (www.sifp.it ).

TRADUZIONI
- Muhamedin Kullashi, “Lettre d’un chinois revenant d’Yugoslavie”, Lettre des generations futures, Editions UNESCO, Paris 1999, pp 77-97 ; per il volume Le guerre cominciano a primavera. Soggetti e genere nel conflitto jugoslavo” a cura di Melita Richter e Maria Bacchi, Rubbettino, Cosenza, 2003.
- Etienne Balibar, Les Etrangers sont ils nos ennesi ?Nouvelles reflexions sur la citoyenneté transnational (testo inedito), Gli stranieri sono nostri nemici ? Nuove riflessioni sul problema della cittadinanza transnazionale, in Thauma, n. 03, 2009, pp. 5 – 34.

PARTECIPAZIONE A CONVEGNI E CONFERENZE

2009
- Ha svolto una conferenza dal titolo “Dire la nascita a più voci” assieme alla giornalista Silvia Neonato di Leggendaria all’interno del ciclo “Che genere di donne ?” organizzato dal Comune di Genova e dalla Fondazione Palazzo Ducale di Genova, il 24/04/2009. 2008
- Ha svolto una relazione su “Maternità in negativo e maternità in positivo : scelte biopolitiche a partire dal confronto tra le leggi 194/1978 e 40/2004” per il Ciclo di incontri seminariali “Dall’embrione alla nazione : maternità, fecondazione, biopolitiche” organizzati dal CIRSDE – Centro Interdisciplinare di Ricerche e Studi delle Donne dell’Università di Torino – il 21/10/2008. 2007
- Intervento programmato al Convegno di Studio Etica e politica : il lascito di Hannah Arendt, organizzato dall’Istituto Gramsci e dall’Associazione Orlando, Convento di S. Cristina, Bologna, (30 novembre – 1 dicembre). 2006
- Relazione su The Third as crossroad between corporeity and subjectivity : Chora in Plato’s Timaeus and the Pandora Myth, Sixt European Gender Research Conference Gender and Citizenship in a Multicultural Context, stream 8 “Culture and citizenship”, Lodz 29 August – 1 September (paper accettato).
- Relazione su Abitare il limite, abitare il desiderio, conferenza tenuta su invito del Festival Filosofia Pensieri in Piazza a Pinerolo (TO), il 14 maggio. 2005
- Relazione su Derrida, Irigaray and Lyotard : Chora, the third gender in Plato’s Timaeus, Conference Configurarions of the Third, St John’s College, University of Cambridge, UK. 2003
- Relazione su Chora, il terzo genere nella cosmologia del Timeo platonico, Seminario di Studi Gender Studies e metodologia del discorso filosofico al femminile, Istituto Trentino di Cultura. 2002
- Intervento programmato al Seminario di Studi “Lingua, genere e comunicazione interculturale”,Università degli Studi di Modena e Progetto di Ricerca e Formazione sulla soggettività di genere nelle Università marchigiane – Unidiversità, presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Modena, nell’ambito di Le Donne intrecciano le culture.
- M. Andreani, intervento programmato al Seminario “ I viaggi del pensiero critico. Gramsci in America Latina”, International Gramsci Society – Italia, nell’ambito del Corso di Storia della filosofia Morale tenuto dal Prof. Giorgio Baratta, presso l’ Università degli Studi di Urbino. 2001
- Relazione su Pandora. Genealogia e topologia di una figura eccentrica, Stage di Semiotica e Linguistica ‘Donne e segni. Le (trans)figure della differenza/ Women and signs. The (trans)figures of difference/ Femmes et signes. Les (trans)figures de la différence’, coordinato da : A. Buttitta (Palermo)/E. Bonelli (Siena)/L. Piccioni (Urbino) e organizzato dal Centro Internazionale di Semiotica e Linguistica dell’Università degli Studi di Urbino. 2000
- Relazione su Cartografie umane e biopolitica nei Balcani, Seminario di Studi Internazionale : ‘Sconfinare : differenze di genere e di culture nell’Europa di oggi’, organizzato dall’Università degli Studi di Urbino, e dal Network Immaginare L’Europa, presso l’Università di Urbino. 1999
- Relazione su Genere e differenza sessuale nel pensiero di Luce Irigaray, Seminario di Studi per dottorandi e ricercatori in formazione : ’Genere, famiglia e civicness : prospettive di ricerca a confronto’, promosso dall’Istituto di Sociologia della Facoltà di Sociologia dell’Università degli Studi di Urbino.

Thèmes de recherche

L’attività di ricerca si articola in diversi settori : filosofia politica, bioetica, gender studies, diritti umani. 2010 Partecipa alle attività di ricerca inerenti il Progetto PRIN cofinanziato dal titolo : L’integrità della persona : la riflessione filosofico-politica contemporanea sul rapporto tra "corpo", "vita" e "soggetto", direttore scientifico dell’Unità di ricerca di Verona – Prof. Adriana Cavarero. Dall’anno 2009 è Componente del Comitato Scientifico del Reseau scientifique TERRA :« Le réseau scientifique TERRA a été créé en mai 2003 stimuler la production des connaissances en sciences humaines et sociales sur un domaine trop peu étudié par les chercheurs : celui des migrations forcées, des réfugiés, du droit et des politiques publiques de l’asile, de la vie en exil, et, par suite, des rapports culturels à l’altérité, des mobilisations sociales relatives aux exilés et à l’asile, de la place des étrangers dans la société, de leur exclusion sociale, des formes de xénophobie, des politiques de mise à l’écart. » http://www.reseau-terra.eu/ 2007/2008 Titolare di un Assegno di Ricerca annuale in Filosofia Politica (Settore scientifico-disciplinare SPS/01) dal titolo “Governo di sé e governo degli altri” presso il Dipartimento di Filosofia dell’Università degli Studi di Verona – direttore della ricerca Prof. Adriana Cavarero - (dal 30/09/’07 al 30/09/’08). Nell’ambito delle attività di ricerca ha svolto due soggiorni presso L’Institut Mémoires de l’Edition Contemporaine (IMEC) a Caen in Francia dove ha lavorato di prima mano su due inediti Corsi al Collège de France di Michel Foucault : Subjectivité et Vérité 1980-1981 e Le Gouvernement de soi et des autres : le courage de la vérité 1983-1984. 2007 .- Titolare di una borsa di studio semestrale post-dottorato dal titolo “Il ruolo della donna nella legislazione africana quale portatrice di valori religiosi” presso il Dipartimento di Studi Giuridici “A. Cicu” della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Bologna, direttore della ricerca Prof. Giovanni Cimbalo - all’interno del Progetto PRIN Libertà religiosa e diritti umani in Africa www.afrikadu.cois.it - (dal 20/02/07– al 20/07/2007). 2005 – 2006 - 2007
- Collabora con il Progetto del Dipartimento di Filosofia dell’Università degli Studi di Verona, Platone e la filosofia del novecento, diretto dalla Prof. Adriana Cavarero. 2005 – 2006
- Titolare di contratti di ricerca in regime di prestazione occasionale presso il Centro Epidemiologico dell’I.N.R.C.A. – Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico di Ancona nell’ambito della ricerca cofinanziata dall’ISPESL dal titolo “Costituzione di un sistema epidemiologico osservazionale su disordini e malattie lavoro-associate”, dove è stata impegnata in studi e ricerche dedicate al legame tra investimento biopolitico dei soggetti sessuati nel mercato del lavoro e approccio bioetico alle situazioni di malattia lavoro-associate. 2005
- Titolare di un contratto di ricerca semestrale nell’ambito della ricerca cofinanziata dall’ISPESL dal titolo “Costituzione di un sistema epidemiologico osservazionale su disordini e malattie lavoroassociate” presso il Centro Epidemiologico dell’I.N.R.C.A. – Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico di Ancona, dove è stata impegnata in studi e ricerche dedicate al legame tra investimento biopolitico dei soggetti sessuati nel mercato del lavoro e approccio bioetico alle situazioni di malattia lavoro associate (dal 19/04/’05 al 18/10/.’05). 2004
- Titolare di un contratto di ricerca annuale nell’ambito della ricerca cofinanziata dall’ISPESL dal titolo “Costituzione di un sistema epidemiologico osservazionale su disordini e malattie lavoroassociate” presso il Centro Epidemiologico dell’I.N.R.C.A. – Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico di Ancona, dove è stata impegnata in studi e ricerche dedicate al legame tra investimento biopolitico dei soggetti sessuati nel mercato del lavoro e approccio bioetico alle situazioni di malattia lavoro associate (dal 01/04/’04 al 31/03/’05). 2003 - 2004
- Università di Bologna, Facoltà di Giurisprudenza, ha partecipato ad un progetto di ricerca del Dipartimento Studi Giuridici CICU sul Principio di sussidiarietà e ridistribuzione delle funzioni tra Stato, enti territoriali e privati. 2003
- All’interno delle attività previste dal Dottorato di ricerca in Antropologia Filosofica e Fondamenti delle Scienze dell’Università degli Studi di Urbino, ha svolto un soggiorno di studio trimestrale presso il Département de Philosophie dell’Université Paris 8 - Vincennes à Saint Denis, durante il secondo semestre dell’anno accademico 2002 – 2003 dove ha collaborato alle attività di ricerca e di didattica della Prof. Rada Ivekovic. 2001 - 2002
- E’ stata componente del Comitato Scientifico di un Progetto di Ricerca e Formazione (FSE, Dipartimento Pari Opportunità presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, Regione Marche, Università di Camerino) denominato “Unidiversità Progetto di ricerca e formazione sulla soggettività di genere nelle Università marchigiane” per avviare l’esperienza degli studi di genere nel sistema universitario della regione Marche. 2001–-2000 – 1999
- Ha ottenuto l’attribuzione di finanziamenti di ricerca annuali relativi al ’Progetto Giovani Ricercatori’ del MURST presso l’Università degli Studi di Urbino. Nel 1999 per una ricerca dal titolo “Divenire plurale, divenire differente, divenire donna : immagine femminile e percezione del sé”. Nell’anno 2000 per una ricerca dal titolo “Divenire plurale, divenire differente, divenire donna. Rappresentazione del femminile e linguaggio”. Nel 2001 per una ricerca intitolata “Biopolitica tra colonizzazione e territorializzazione : il divenire ‘straniante’ delle donne ‘di guerra’ ”.

Enseignements

ATTIVITÀ DIDATTICA

AA. 2009/2010
- Docente di Diritti Umani (SPS/01) - 20 ore - 3 Crediti CFU - presso la Laurea Triennale in Comunicazione Internazionale (Classe delle Lauree in Scienze della Comunicazione – Classe 14) dell’Università per Stranieri di Perugia.
- Docente di Bioetica ed Etica della Comunicazione per un Corso di Formazione dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Ospedali Riuniti di Ancona - Dipartimento di Emergenza e Accettazione – Direttore Prof. Pelaia, dal titolo “Vivere e comunicare il lutto nella pratica clinica : un approccio integrato tra psicologia, bioetica e sociolinguistica”, direttrice del corso Dott.ssa Erica Adrario.
- In qualità di ricercatrice borsista ha tenuto una comunicazione dal titolo : “Anatomia politica dell’orrore della guerra globale : la figura del sopravvissuto e dell’inerme” in occasione della Scuola di Alta Formazione di Acqui Terme Undicesima Edizione – organizzata dall’Università di Genova e dalla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, dedicata al tema “Verità del potere e potere della verità” dal 14 al 16 ottobre 2009.
- Docente per i Corsi di Psicologia Sociale e Studi Culturali della Laurea Triennale in Sociologia e Servizio Sociale della Facoltà di Sociologia dell’Università di Urbino, di un Seminario di 6 ore su “Il pensiero della differenza sessuale : da Olympe Des Gouges a Judith Butler” dal 12 al 26 novembre 2009

AA. 2008/2009
- Docente di Diritti Umani (SPS/01) - 20 ore - 3 Crediti CFU- presso la Laurea Triennale in Comunicazione Internazionale (Classe delle Lauree in Scienze della Comunicazione – Classe 14) dell’Università per Stranieri di Perugia.
- Ha tenuto un seminario di complessive 4 ore su “Genealogia dell’unione d’amore come accesso alla verità : la lettura foucaultiana dell’erotica platonica” per il Corso di Storia della filosofia antica della Laurea Triennale in Filosofia dell’Università di Verona (I semestre) dal titolo“La potenza di Eros. Riflessioni in margine alla teoria dell’amor platonico” - Prof. Linda Napolitano Valditara
- Docente di Filosofia Politica (SPS/01) con un modulo di 7 ore complessive dal titolo “Uguaglianza e differenza” presso il Corso “Donne, Politica, Istituzioni” dell’Università degli Studi di Verona.
- Docente di Filosofia Politica (SPS/01) con un modulo di 4 ore complessive dal titolo “La questione di genere : cittadinanza, uguaglianza, differenza”, presso il Corso Politiche di genere nella Pubblica Amministrazione Progetto Gea, organizzato dal Comitato Pari Opportunità dell’Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo”, il 15/01/2009.
- Docente per il Seminario di Dottorato in Scienze Umanistiche, Etica, Epistemologia e Teoria dei Linguaggi dell’Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo”, di una lezione intitolata “Il rapporto tra verità e soggetto nei Corsi foucaultiani al Collège de France 1980 – 1984”, 20/05/2009.

AA 2007/2008
- Docente di Diritti Umani (SPS/01) - 20 ore - 3 Crediti CFU - presso la Laurea Triennale in Comunicazione Internazionale (Classe delle Lauree in Scienze della Comunicazione – Classe 14) dell’Università per Stranieri di Perugia.
- Docente di Sociologia (SPS/08) - 60 ore – 9 Crediti CFU – presso la Laurea Triennale in Tecnica Pubblicitaria (Classe delle Lauree in Scienze della Comunicazione - Classe 14) dell’Università per Stranieri di Perugia.
- Titolare del Seminario “Gilles Deleuze : immanenza e vita” per la cattedra di Antropologia Filosofica (Prof. Laura Piccioni) nell’ambito della Laurea Specialistica in Teorie della conoscenza, della morale, della comunicazione, della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Urbino.

AA2006/2007
- Docente di Etica della Comunicazione (M/FIL 03) – 2 moduli di 20 + 20 ore – 6 Crediti CFU - presso la Laurea Specialistica in Sistemi di Comunicazione nelle Relazioni Internazionali (Classe delle Lauree Specialistiche in Relazioni Internazionali – Classe 60/S) dell’Università per Stranieri di Perugia.
- Titolare di un Modulo di 20 ore in Filosofia Politica dal titolo “Uguaglianza e differenza” presso il Master di Primo Livello in Promozione della partecipazione sociale : Politiche di Pari Opportunità, Facoltà di Sociologia, Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo” (Settore Scientifico Disciplinare SPS/01).
- Titolare del Seminario intercattedra di 16 ore complessive, Biopolitica e differenze di genere in una prospettiva etica per i Corsi di Storia della Filosofia Morale e Pratiche Filosofiche afferenti alla Laurea Triennale in Filosofia e alla Laurea Specialistica in Teorie della Conoscenza, della Morale, della Comunicazione della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Urbino.
- Ha tenuto un seminario dal titolo “Biopolitica e bioetica del lavoro. Un approccio di genere” all’interno del ciclo “Soggettività e lavoro delle donne : seminario interdisciplinare di storia, filosofia, sociologia” organizzato dal Centro Interdipartimentale di Ricerca e Studi delle Donne dell’Università degli Studi di Torino, il 17 aprile.
- Ha tenuto una lezione sul tema “Il concetto di genere” nel quadro delle attività del corso di Filosofia Politica (prof. O. Guaraldo) della Laurea Triennale in Filosofia della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Verona, il 17 maggio.

AA 2005/2006
- Ha tenuto un Seminario su : “Il concetto di nuda vita e la questione dell’eutanasia, un approccio filosofico”, nell’ambito delle attività di insegnamento della Cattedra di Diritto Ecclesiastico presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Bologna.
- E’stata titolare del Seminario, Foucault : soggettivazione e cura di sé. Teoria e prassi nella costruzione del sé e nelle pratiche di resistenza ai meccanismi di assoggettamento/soggettivazione, per il Corso di Pratiche Filosofiche della Laurea Specialistica in Teorie della conoscenza, della morale, della comunicazione, Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Urbino.
- Ha partecipato al Seminario Interdisciplinare ed Internazionale di Didattica a Distanza della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Bologna (Cattedra di Diritto Ecclesiastico), www.diadi.it dedicato al tema Matrimonio civile, matrimoni religiosi, unioni di fatto, nella sessione del 17 novembre 2005, con un intervento sulla Genealogia della giusta unione nell’analisi foucaultiana degli aphrodisia nella Grecia classica.

AA 2004/2005
- Ha tenuto una lezione formativa per il Gruppo di Ricerca del progetto cofinanziato MIUR 2003/2004 “Instabilità familiare e riorganizzazione dei percorsi di vita maschili e femminili” presso la Facoltà di Sociologia dell’Università di Urbino su “La categoria di genere negli studi sociali. Aspetti teorici e metodologici”.
- Ha tenuto una lezione formativa dal titolo “La differenza in filosofia. Il secondo novecento francese e il pensiero delle donne” per il Gruppo di Ricerca del progetto “Storia del ‘900 – Donne e guerra nell’esperienza e nella memoria” dell’IRRE del Piemonte, a Torino.
- E’ stata titolare del Seminario “La nuda vita in Foucault e Deleuze” per la cattedra di Antropologia Filosofica, all’interno delle attività dell’Istituto di Filosofia dell’Università degli Studi di Urbino.

- A partire dall’anno accademico 2001/2002 fino all’anno 2004/2005 è stata titolare di un Contratto per l’Insegnamento di un Corso integrativo in Istituzioni di Sociologia I, II, III (SPS/08) presso il Corso di Laurea Triennale in Sociologia della Facoltà di Sociologia dell’Università di Urbino. Nell’ambito delle attività del Corso ha tenuto tre Seminari di 10 ore ciascuno : “Gender e genere negli studi sociali”per l’anno 2004/2005, “La categoria di genere e il suo utilizzo negli studi sociali” per l’anno 2002/2003, e “Cultural Studies : la questione di genere” per l’anno 2001/2002. E’ stata inoltre membro ufficiale della commissione d’esame.
- A partire dall’anno accademico 2002/2003 e fino all’anno accademico 2004/2005 è stata Cultrice della materia in Sociologia (SPS/07) presso la Laurea Triennale in Comunicazione Internazionale – Classe delle Lauree in Scienze della Comunicazione (Classe 14) – dell’Università per Stranieri di Perugia dove, ha collaborato allo svolgimento delle attività didattiche interne al corso di Sociologia, è inoltre stata membro ufficiale della commissione d’esami.

Nell’anno 2003/2004 è stata titolare del Seminario di 10 ore : “Il potere in Max Weber e Michel Foucault”.

2002/2003
- E’stata titolare del Seminario “Il discorso in Michel Foucault e Hannah Arendt” per il Corso di Antropologia Filosofica all’interno del Corso di Laurea Triennale e Specialistica Filosofia della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Urbino.

- A partire dall’anno 1999 ha collaborato stabilmente alle attività didattiche e scientifiche della cattedra di Antropologia Filosofica dell’Istituto di Filosofia dell’Università di Urbino.

Responsabilités

AFFILIAZIONI Dall’anno 2008 è socia della Società Italiana di Filosofia Politica

Parcours

- Master di Secondo Livello in Bioetica Generale e Clinica presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Politecnica delle Marche, titolo conseguito il 6/06/2008. Titolo della tesi : Diseguaglianze di salute e mercato (110/110).
- Dottorato di ricerca in Antropologia filosofica e fondamenti delle scienze presso l’Università degli Studi di Urbino (XVII ciclo), titolo conseguito il 3/05/2006. Settori scientifico-disciplinari di riferimento : M/FIL 03 SPS/01 Titolo della tesi : Filosofia della differenza e Renversement du Platonisme.
- Laurea in Filosofia presso l’Istituto di Filosofia della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Urbino il 30 giugno 1999 con una tesi dal titolo Etica della differenza sessuale. Luce Irigaray (110/110).
- Maturità Classica presso il Liceo-Ginnasio Statale Annibale Mariotti di Perugia, anno 1991.